Il network:     AZPoint.net     ALuxury     Tecnofashion.it Copyright JuiceADV S.r.l.
Home Page News Video e Filmati Newsletter Shopping Chi Siamo Contattaci Pubblicità  
 

Multe spaventose per uploader p2p
Quattro utenti che diffondevano file illegali sono stati scoperti e multati
di Leopoldo Miceli
Pubblicato il 30/10/2007



Alcuni mesi fa era partita un’operazione della guardia di finanza (chiamata Genux) che in questi giorni ha portato i suoi frutti: quattro uploader di Milano sono stati colpiti e sanzionati con una multa di 125 milioni di euro.
Questi giovani non scaricavano canzoni o file di proprio interesse (i responsabili delle operazioni vogliono sottolinearlo) ma avevano creato una piattaforma di diffusione di più di un terabyte di opere protette. Sono considerati heavy uploaders, presi con molto materiale protetto da copyright e in grado di produrre all’erario milioni di euro di danni.
Le perquisizioni, coordinate dal Sostituto procuratore della Procura di Lodi (Alessandra Simion), hanno portato nel blitz di ieri al sequestro di 6 computer, 7 hard disk, 2 schede di memoria e alcune migliaia tra CD-R e DVD, contenenti discografie musicali di molti artisti, film recenti, videogiochi e software commerciale (ad esempio Norton Antivirus o Windows Vista).
I quattro utenti sono stati denunciati per violazione delle normative sul diritto d'autore e sono state comminate sanzioni che vanno da un minimo di 12.521.298 Euro ad un massimo di 125.456.112 Euro.
La Federazione dell'industria della musica italiana ha affermato con soddisfazione che “le istituzioni e le forze di polizia hanno ormai preso atto che la pirateria digitale non è un problema di quattro ragazzetti che scaricano a sbafo ma una seria minaccia per l'industria della creatività”. Una stima delle perdite causate da questo materiale diffuso illegalmente si aggira all’incirca sui 70 milioni di euro all’anno.


Fonte: punto-informatico.it

 
  Altri articoli su : Download illegale, multe download, p2p
 

Commento di Anonimo, scritto il 31/12/2007 alle 19:49:04
Mafiosi, terroristi, assassini liberi
gente che scarica di internet condannata a morte con tutta la famiglia.

Commento di Anonimo, scritto il 31/12/2007 alle 19:54:08
Politici ricchissimi e pieni di privilegi,ai poveracci che scaricano invece viene tolto tutto per darlo a politici ricchissimi e pieni di privilegi.
Se devi avere tu i soldi, li avrai chissà quando
se li deve avere il governo seli prende subito.
Due pesi due misure

Commenta questa notizia:


ATTENZIONE: il tuo IP verrà memorizzato; con la pressione del tasto invia commento si esprime il consenso alla memorizzazione di tale informazione personale.
A discrezione dello staff, i commenti ritenuti non adatti od offensivi potranno essere rimossi. Nel caso di utilizzo di espressioni volgari od offensive il comportamento verrà segnalato al provider interessato.

 
Google Chrome sorpassa Opera
Il nuovo browser di Google sorpassa il minimo storico di Opera
Internet

Gmail aiuta a non pentirsi delle proprie azioni
Una nuova funzionalità di GMail Labs aiuta mandare mail solo se concentrati
Internet

Divulgato il nome ufficiale del nuovo Windows
La prossima versione sarà.....Windows 7!
Computer

 

   

 
Google Chrome sorpassa Opera
Il nuovo browser di Google sorpassa il minimo storico di Opera
Internet
Gmail aiuta a non pentirsi delle proprie azioni
Una nuova funzionalità di GMail Labs aiuta mandare mail solo se concentrati
Internet
Vodafone coinvolta in un'interrogazione parlamentare
L'azienda sta truffando gli utenti con le internet key?
Internet
I video di Amazon fruibili gratuitamente
A causa di una falla sul server video di Adobe Flash i contenuti possono essere piratati
Internet
Mozilla migliora firefox e supera ogni record
Il nuovo motore di Firefox è più veloce del 200%
Internet
 

  Candybar, Nintendo, Pmp, Velocita, Mp3, Subnotebook, Video, Apple, Wireless, Jet, Touchscreen, windows 7, Acer, Gadget, microsoft, Led, Energia Solare, Mp4, Concept, Keyboard, Lge, Orologi, Mozilla, Divx, Hitech  
Tecnofashion - 2007
Privacy